Alessia sotto la pioggia con Mirta

Alessia sotto la pioggia con Mirta

.
Attimi di pioggia a bagnare
l’anima di Alessia e i capelli
e le mani. Si ferma il tempo
nell’istante dell’apparizione
di Mirta il 5 novembre.
Prima era estate, pensa Alessia,
sembra ieri, e andavo alla radice
del mare nell’immergermi,
ora fa fresco a entrarmi dentro
e riaperta è la scuola dei
responsi. Mirta dice: ti vedo
sottesa a grande gioia, Alessia,
farai la storia di un viaggio
con Giovanni. Andrete a New York
e visiterete Central Park luogo
d’incanto. Piove su tutte le cose
tranne che al Bar Celestiale
dove coca cola beve Alessia
e Mirta la guarda nella felicità
degli occhi.
.
Raffaele Piazza

Alessia e Mirta nel campo di grano

Alessia e Mirta nel campo di grano

.
Luogo del grano per Alessia
e Mirta sottese alla pervicace
azzurrità. Indossano gli abiti
del cielo la bionda e la bruna
nell’intessersi le anime al
tramonto. In questo campo
l’ho fatto due giorni fa
con Giovanni, dice Alessia,
lo rifaremo, Mirta – anima?
Mirta dice: e poi si riapriranno
le sorgenti ancora più belle,
risponde criptica l’amica.
Trasale Alessia e ride come
una donna, nell’intenderlo.
.
Raffaele Piazza

Octavio Paz

L’assetato
di Octavio Paz

.

Per trovarmi, Poesia,
mi cercai in te:
stella d’acqua che si sfalda,
l’essere mio s’annegò.
Per cercarti, Poesia,
feci naufragio in me.
Poi presi a cercarti, per
fuggire da me:
oh quel folto di riflessi
in cui mi perdei!
E quando feci ritorno
quello che trovai fu
lo stesso volto perduto
nella stessa nudità,
le stesse acque specchianti
alle quali non berrò
e alle sponde dello specchio
me stesso morto di sete.

trad. di Francesco Tentori Montalto

Alessia e il fiume

Alessia e il fiume

.
Sentiero verde d’acque
per Alessia il fiume
nell’agglutinarsi con l’azzurrità
il pensiero. Attimi rosapesca
per ragazza Alessia nell’
intravedere attraverso
i pini delle alberate l’armonico
fluire. Incantesimo liquido
a prendere Alessia mentre
pensa ai compiti di sedicenne,
la ricerca su Cesare Pavese
da portare a termine in tre
giorni con Veronica e Virginia.
E se mi lascia? pensa Alessia
mentre squilla il telefonino
nella tasca. E’ lui!!! E’ lui!!!
E’ lui!!! Preme il tasto Alessia
e la voce maschile l’accarezza.
.
Raffaele Piazza